Iene e sciacalli

silvio2.jpg

“Sono andati fuori di testa, siamo ai limiti della comica”. “Queste telefonate sono la normalità di chi fa televisione, una prassi normalissima”. “Iene e sciacalli sono in azione contro di me”. E ancora: “Quando si parla al telefono si entra come in una dimensione onirica (?). Si dicono cose che poi nella realtà sono molto diverse”. “Il vero scandalo sono le intercettazioni”. Niente mea culpa. Anzi: un contrattacco. Sfacciato e goliardico come sempre.

Il Cavaliere commenta così le intercettazioni telefoniche da cui emerge l’esistenza di un’alleanza occulta tra Rai e Mediset per condizionare l’informazione televisiva del Paese. Il tutto al servizio cieco e totale del berlusconismo. In giornata c’è poco altro da segnalare. Cappon promette che la Rai “agirà con fermezza”. L’Autorità per le Telecomunicazioni avviano un’istruttoria. Petruccioli rivela al mondo che “il duopolio crea anomalie”. Il centrosinistra sbraita ma non affonda il colpo. L’unico ad alzare la voce è Fini che commenta: “La vicenda va approfondita, bene l’inchiesta interna Rai”. Per il leader di An l’impotante è dare contro all’ex capo.

Poi c’è la (ennesima) gaffe di Napolitano. Il Capo dello Stato, interpellato sulla vicenda, ha chiesto di “rispettare il segreto istruttorio”. Insomma, il problema sono le intercettazioni e non il grave scenario che emerge. In serata una nota ufficiale del Quirinale tenta di riparare al danno: le parole di Napolitano vanno intese come “un’affermazione di principio” sulla segretezza degli atti di indagine giudiziaria, che “può non essere riferita al caso specifico”. Ma è troppo tardi. Forza Italia è già salita sul carro. Cicchitto definisce “inquietante ciò che denuncia il Presidente della Repubblica: le intercettazioni devono restare segrete”.

Come andrà a finire? Sandro Bondi è stato chiaro: “Le rivelazioni sono come un congegno ad orologeria sulla possibilità di un dialogo sulle riforme”. Nove anni dopo la Bicamerale Berlusconi torna a sedersi ad un tavolo con la sinistra. E usa lo stesso ricatto dei gloriosi tempi dell’inciucio con D’Alema: io faccio le riforme ma voi non mi toccate le televisioni. Lo scandalo è grosso. L’urgenza degli ultimi eventi suggerirebbe un intervento immediato per porre fine all’anomalia italiana. Ma anche questa volta il nodo del conflitto d’interessi può attendere. Adesso Walter e Silvio devono fare le riforme.

5 Responses to Iene e sciacalli

  1. ugolino ha detto:

    Interessante, ti ho linkato.

  2. Massimiliano Monopoli ha detto:

    Da http://www.vergognatevi.com:

    Riportiamo lo stipendio dei deputati europei secondo la nazionalità(tralasciamo ogni commento!):
    Italia 144.084,36 euro (Vergogna!)
    Austria 106.583,40
    Olanda 86.125,56 euro
    Germania 84.108 euro
    Irlanda 82.065,96 euro
    Gran Bretagna 81.600 euro
    Belgio 72.017 euro
    Danimarca 69.264 euro
    Grecia 68.575 euro
    Lussemburgo 66.432,60 euro
    Francia 62.779,44 euro
    Finlandia 59.640 euro
    Svezia 57.000 euro
    Slovenia 50.400 euro
    Cipro 48.960 euro
    Portogallo 41.387,64 euro
    Spagna 35.051,90 euro
    Slovacchia 25.920 euro
    Rep. Ceca 24.180
    Estonia 23.064 euro
    Malta 15.768 euro
    Lituania 14.196 euro
    Lettonia 12.900 euro
    Ungheria 9.132 euro
    Polonia 7.369,70 euro

  3. Carmelo Pignatracozza ha detto:

    Es una prova ma tra poco con mucho da dir dall´Argentina
    carmelopignatracozza@yahoo.com.ar

  4. enpi ha detto:

    ma la faccia della bodyguard, dietro, la sua espressione….
    e.

  5. silvio e ines ha detto:

    ogni volta che il Cavaliere viene pescato con le mani nel sacco i suoi lacchè parlano di cospirazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: