Lui e lei

mastella01.jpg

Restiamo ai fatti. La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha emesso 23 provvedimenti di custodia cautelare. Tra questi due assessori regionali della Campania, alcuni consiglieri dell’Udeur, il sindaco e il prefetto di Benevento. Poi c’è Sandra Lonardo Mastella, presidente del Consiglio regionale della Campania e moglie del ministro della Giustizia. Clemente da Ceppaloni.

L’ipotesi di reato per Lady Mastella è tentata concussione nei confronti del direttore generale dell’ospedale di Caserta. Lei commenta così: “Dimettermi? Assolutamente no. Non ci penso proprio. La democrazia è a rischio”. Il marito invece si è presentato alla Camera e ha rassegnato le dimissioni. Prodi le ha respinte. Clemente ha ringraziato il premier e ha precisato: “Rifletterò”. Facile immaginare come andrà a finire.

La lunga giornata del leader dell’Udeur è cominciata alle 10,45. Mastella si è presentato in Aula per difendere la moglie e ha caricato a testa bassa definendo i giudici “frange estremiste”, rei di aver orchestrato “un tiro al bersaglio, quasi una caccia all’uomo, una autentica persecuzione”. “Tutta la mia famiglia – ha continuato Clemente – è stata intercettata, tutto il mio partito è stato seguito dalla procura di Potenza, un tiro al bersaglio, mia moglie è in ostaggio”.

Dal Pd e dall’opposizione è un coro unanime di applausi scroscianti e solidarietà al ministro: “Mastella deve restare al suo posto e continuare il suo lavoro”. Solo Di Pietro prende le distanze e definisce “inaccettabile l’attacco a giudici”. Poi si fa sentire anche l’Anm che “respinge la condanna avuta in Parlamento” da parte del ministro e poi da tutta l’opposizione. E col passare delle ore proprio il durissimo attacco alla magistratura diventa “il caso” politico: Le accuse sono le solite: “giustizia a orologeria”, “provvedimenti mirati” fino all’intramontabile “emergenza democratica”.

Dopo i fatti, le (nostre) opinioni: e se i magistrati avessero ragione? Per carità, Pornopolitica è garantista. Per ora sono tutti innocenti. Anche se gli arresti domiciliari sono qualcosa di più di un semplice avviso di garanzia. E anche se i reati ipotizzati sono gravissimi. Ma la standing ovation della Camera per Clemente Mastella era proprio necessaria? Quale è il merito? Essersi dimesso? Aver attaccato i giudici? Oppure per ottenere il consenso bipartisan è sufficiente avere la moglie indagata?

Ore 17.58 – AGGIORNAMENTO. Anche Mastella è indagato nell’ambito dell’inchiesta sull’Udeur in Campania. Il ministro della Giustizia (ex?) è accusato di: 1) concussione ai danni del presidente della Regione Antonio Bassolino per assicurare la nomina a commissario dell’Asi di Benevento di una persona “liberamente designata da Mastella” 2) concorso esterno in associazione per delinquere 3) concorso in concussione 4) tentata concussione 5) concorso in abuso d’ufficio 6) concors0 in falso.

I nomi. Degli altri 23 indagati 15 sono esponenti dell’Udeur: Vincenzo Lucariello; Antonello Scocca; Domenico Pianese; Carlo Bianco; Erminia Florenzano; Francesco Cardone; Vincenzo Liguori; Nino Lombardi; Angelo Padovano; Domenico Pietrocola; Francesco Zaccaro; Letizio Napoletano; Paolo Budetta; Cristiana Fevola e Ugo Ferrara. Le accuse dei pm sono varie: falso, corruzione, concussione, rivelazione di segreto d’ufficio e tentato abuso d’ufficio. Agli arresti domiciliari sono finiti anche il sindaco del Comune di Cerreto Sannita (Benevento), tale Antonio Barbieri, di Forza Italia. In carcere doveva andare Carlo Camilleri, presidente dell’Autorità di bacino del Sele e suocero di uno dei figli del ministro. Da ieri però in ospedale per un malore. Benvenuti a Mastellopoli.

 Qui c’è il video delle dimissioni:

7 Responses to Lui e lei

  1. alebotta ha detto:

    da sottoscrivere, dalla prima all’ultima parola.

  2. sil lan ha detto:

    “Quale è il merito?”
    Secondo me, aver attaccato la Magistratura: quanti di coloro che l’hanno applaudito così calorosamente sono SICURI che non accadrà anche a loro qualcosa di simile?

  3. Marco B. ha detto:

    Dal blog di Piero Ricca
    http://www.pieroricca.org/2008/01/16/lettera-da-benevento/
    Commento:
    speriamo li condannino TUTTI(e quelli che verranno fuori nei mesi a venire)e che passi la legge di Grillo PARLAMENTO PULITO!
    E’ ora di una tangentopoli 2 o MAFIOPOLI ad hoc su livello nazionale .. indagini su esponenti UDC, DS, DL, FI, Lega, AN, PR, PDCI, socialisti e democristiani, liberali e indipendenti, im-PRENDITORI, appaltatori, banchieri e affaristi loro AFFINI inclusi.
    Ah, dimenticavo:per chi si SALVA, 2 mandati anche NON consecutivi con effetto RETROATTIVO e poi a CASA!

  4. ross ha detto:

    Di tutta la faccenda, quel che sorprende e deprime il cittadino che crede(ma ce n’è ancora uno?) nelle istituzioni, è quell’applauso scrosciante dei parlamentari presenti in aula, qualcuno(pochissimi) escluso. Come nessuno dovrebbe considerare colpevole qualsiasi indagato prima che sopravvenga una sentenza della magistratura, così non si dovrebbe mettere in dubbio la legittimità dell’operato dei magistrati, colpevolizzandoli e mortificandoli solo perché osano indagare su personaggi ed argomenti sgraditi ai potenti. Mi chiedo , sempre più sconcertata, in che mondo viviamo.

  5. Beppe ha detto:

    Nessuna opinione garantista, stavolta. L’applauso è una roba da brividi. Manco gli ultras. L’asse Mastella-Bassolino (che uscirà fuori nei prossimi giorni) una roba micidiale. Citazione: “Questo è un Paese morto”

  6. Marco B. ha detto:

    Fortunatamente in Italia ci sono ancora giornalisti come Piero Ricca che hanno il CORAGGIO e l’INTELLIGENZA oltre alla loquacità per andare in piazza con un megafono ed esercitare la LIBERTA’ di ESPRESSIONE e raccontare FATTI mettendoci la FACCIA davanti alla gente.
    Leggetevi questo post di Daniele Martinelli in merito:

    http://www. daniele martinelli. it/index.php/2008/01/17/ave-o-santa-maria-caput-vetere/#comments

    PS:Daniele Martinelli(e il suo blog)è stato ripetutamente citato(forse a compensazione per la rottura del contratto con Piero Ricca)dal Beppun sul suo blog .. purtroppo Beppe l’ha scoperto tardi(Daniele ha invitato e fatto parlare Piero varie volte in trasmissione nel suo programma in tempi non sospetti) .. impariamo come si deve fare da chi ha la capacità/possibilità di raccontare i FATTI e di commentarli anche esprimendo un GIUDIZIO libero per davvero!
    V-Day2!

  7. coccorito ha detto:

    Era ora faccaimo piazza pulita con questi falsi politici da strapazzo,via tutti da mastella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: