Cartoline da Mastellopoli

mastellopoli01.jpg

Mastella si è dimesso per davvero. Prodi assume l’interim alla Giustizia: “Aspetto il ritorno di Clemente”. Napolitano firma. E Berlusconi attacca i giudici. Questo è il risultato a 24 ore dal ciclone giudiziario che si è abbattuto sull’Udeur. E intanto emergono i primi particolari dell’inchiesta.

Lady Sandra resta al suo posto. Essendo agli arresti domiciliari probabilmente ora riunirà il consiglio regionale campano nel salotto di Ceppaloni. D’altronde, come dice il marito, “non è mica la moglie di Provenzano”. Il Parlamento ha già espresso ieri la sua posizione con la standing ovation bipartisan a Mastella: senza sapere nulla dell’indagine maggioranza e opposizione hanno deciso che le accuse sono infondate e gli arrestati sono tutti innocenti. Garantismo all’amatriciana.

I magistrati descrivono un “sistema Udeur” che in Campania si è fatto “associazione a delinquere”. Il Gip denuncia la “prassi della spartizione partitica” nelle nomine agli enti pubblici e nell’aggiudicazione dell’appalto. Secondo Mastella è solo normale “routine politica”. Per i magistrati si tratta invece di concussione. E i risvolti penali sarebbero sufficientemente provati “nella loro gravità” da imporre le misure cautelari (vedi gli arresti domiciliari alla signora Sandra).

Niente soldi e niente bustarelle (almeno per ora). I magistrati denunciano però un “traffico di benemerenze” nella spartizione del potere: si va dai concorsi pubblici truccati alle turbative di gare d’appalto, dagli incarichi per gli amici alle raccomandazioni. Tutto da provare nell’aula di un tribunale, ma il materiale non manca. Il documento della procura racconta di un “sistema illecito che lascia fortemente basiti per i metodi sfacciatamente irregolari con cui veniva esercitato”. E meno male che maggioranza e opposizione avevano espresso solidarietà agli indagati.

E’ un clientelismo che sa d’antico: niente maxitangenti e niente affari su grandi appalti, però il posto di lavoro te lo trovo, la promozione te la faccio avere io, a quell’incarico là ci mettiamo un uomo mio. Non è che sia meno grave, intendiamoci: è concussione. Ma Mastella è sempre stato e sempre sarà così. Con le buone e con le cattive, d’altra parte, Clemente aveva chiesto una poltrona importante, e Prodi gliel’aveva dato. La notte del giuramento a Ceppaloni avevano fatto i fuochi d’artificio. Col senno di poi, converrà riconoscere che la Giustizia non era fra i ministeri più indicati.

**************************************************

– Breve nota sulla legge elettorale.
La Consulta ha approvato ieri il referendum. E oggi Berlusconi ha bocciato la bozza Bianco: “Se è così, meglio la consultazione dei cittadini”. Con tanti saluti a Veltroni…

2 Responses to Cartoline da Mastellopoli

  1. silvio e ines ha detto:

    l’UDEUR appoggia il governo dall’esterno, ma i sottosegretari? Rimangono al loro posto? Secondo me no. E poi, ci vuole più rispetto per la magistratura, 10 min ogni telegiornale sui commenti politici, e niente sulle indagini!!!!!!!!

  2. Marco B. ha detto:

    Fortunatamente in Italia ci sono ancora giornalisti come Piero Ricca che hanno il CORAGGIO e l’INTELLIGENZA oltre alla loquacità per andare in piazza con un megafono ed esercitare la LIBERTA’ di ESPRESSIONE e raccontare FATTI mettendoci la FACCIA davanti alla gente.
    Leggetevi questo post di Daniele Martinelli in merito:

    http://www. daniele martinelli. it/index.php/2008/01/17/ave-o-santa-maria-caput-vetere/#comments

    PS:Daniele Martinelli(e il suo blog)è stato ripetutamente citato(forse a compensazione per la rottura del contratto con Piero Ricca)dal Beppun sul suo blog .. purtroppo Beppe l’ha scoperto tardi(Daniele ha invitato e fatto parlare Piero varie volte in trasmissione nel suo programma in tempi non sospetti) .. impariamo come si deve fare da chi ha la capacità/possibilità di raccontare i FATTI e di commentarli anche esprimendo un GIUDIZIO libero per davvero!
    V-Day2!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: